Il centro alcologico и inutile ? 20 anni di inutilitа .... sign now

Carrara
Oggetto:organizzazione del Centro Alcologico di Massa Carrara

Le associazioni dei famigliari-utenti alcolisti in trattamento di Massa Carrara (In/Dipendenza) e degli operatori volontari conduttori di gruppo (OGAP) , preso atto che la Regione Toscana ha iniziato i procedimenti di accreditamento per i SERT (Servizi Tossicodipendenze) e che le Equipe Alcologiche ne fanno parte integrante , ritengono necessario intervenire presso la direzione generale dell'Asl per sottoporre all'attenzione collettiva la situazione attuale delle organizzazioni preposta alla cura di persone affette da dipendenze .

Visto e considerato che il metodo del confronto del coinvolgimento delle associazioni ha fino ad oggi prodotto buoni frutti , a partire dalla soluzione del problema con la nuova sede del centro alcologico , riteniamo corretto esprimere alcune preoccupazioni e formulare conseguenti proposte sull'organizzazione e la gestione del servizio stesso .
Il problema centrale del processo di accreditamento appena iniziato и la diluizione del centro alcologico all'interno del Sert , che equivarrebbe ad un dissolvimento del profilo originale e specifico degli operatori , ritenuti , a quanto pare , superflui al fine di curare dipendenza nonostante un ventennio di efficace attivitа .
noi familiari e utenti di In/Dipendenza ci sentiamo in dovere anche di sottolineare che fino ad oggi l'Alcologia di massa carrara , attraverso un percorso riabilitativo specifico , ha forito prestazioni che hanno non solo risposto ai nostri bisogni di assistenza , ma hanno anche fornito un surplus di accoglienza , ascolto e prospettiva di vita , che fanno del metodo da vent'anni applicato nella asl 1 un eccellente esempio di attivitа socio sanitaria strettamente legata al territorio e al contempo un eccezione nel proglamma riabilitativo e assistenziale sulle dipendenze a livello regionale , se non nazionale .
Noi operatori e volontari dell'OGAP di Massa e Carrara abbiamo sempre rappresentato un riferimento certo anche per quanto riguarda la formazione di nuovi volontari nel circuito dei gruppi territoriali di riabilitazione , che sono 10 , distribuiti su tutto il territorio provinciale , e che coinvolgono circa 500 persone che frequentano i gruppi e che nel tempo ne hanno coinvolte migliaia , considerando che l'affluenza annua и in media di 100 nuovi ingressi .

Tutte queste persone , frequentando il centro alcologico ed accettandone il percorso riabilitativo , evitano ricoveri ospedalieri , incidenti stradali , infortuni sul lavoro , detenzioni ed altri avvenimenti potenzialmente gravi .

Quello che succederebbe se questa diluizione fosse posta in essere sarebbe la totale assenza di assistenza SECONDARIA dei malati di dipendenza , i quali riceverebbero solamente un assistenza primaria per poi essere lasciati al loro destino .
Ci sembra un controsenso che doopo vent'anni di attivitа che ha dato ottimi frutti questa venga snobbata e considerata superflua ; ci sembra oltrechи ingiusto anche pericoloso nei confronti delle persone che dovessero aver bisogno di un'organizzazione di questo tipo .

Chiediamo infine che vengano quindi accolte le seguenti proposte :

1 - Che il centro alcologico , oppure l'Equipe alcologica o qualsiasi altra forma organizzativa che l'ASL ritenga oppurtuna mantenga un proprio autonomo profilo organizzativo finalizzato alla cura ed alla riabilitazione dell'alcolismo .

2 - Che agli operatori che attualmente svolgono le attuali funzioni di educazione e promozione della salute , riabilitazione individuale e di gruppo dall'alcolismo e dalle polidipendenze , conduzione della Comunitа di Accoglieza (multifamigliare) , formazione e orientamento degli operatori volontari di gruppo , coordinamento delle attivitа socio-riabilitative degli utenti e delle loro famiglie , venga riconosciuto lo svolgimento di tali complesse attivitа anche sotto il profilo formale e organizzativo .

3 - Che all'interno della nuova organizzazione sia visibile e strutturato il ruolo e la funzione dell'Ogap , quale organizzatore delle attivitа degli operatori volontari , dando anche continuitа all'attuale forma convenzionata .

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in, otherwise register an account for free then sign the petition filling the fields below.
Email and the password will be your account data, you will be able to sign other petitions after logging in.

Privacy in the search engines? You can use a nickname:

Attention, the email address you supply must be valid in order to validate the signature, otherwise it will be deleted.

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Shoutbox

Who signed this petition saw these petitions too:

Sign The Petition

Sign with Facebook
OR

If you already have an account please sign in

Comment

I confirm registration and I agree to Usage and Limitations of Services

I confirm that I have read the Privacy Policy

I agree to the Personal Data Processing

Goal reached !
50 / 50

Latest Signatures

browse all the signatures

Information

Glen WolfBy:
TelecommunicationsIn:
Petition target:
Mantenere funzionante il centro alcologico in modo da offrire un'assistenza adeguata alle persone affette da dipendenza da sostanze.

Tags

No tags

Share

Invite friends from your address book

Embed Codes

direct link

link for html

link for forum without title

link for forum with title

Widgets