ALLUVIONE VENETO 2010 RICHIESTE AL COMMISSARIO ZAIA firma ora

OGGETTO: ALLUVIONE 2010. RICHIESTA INCONTRO.

Egr. Presidente Commissario Zaia,
i sottoscritti componenti del Comitato Alluvione di Bovolenta, Casalserugo e Ponte San Nicolò, cittadini esposti al rischio idraulico, richiedono UN INCONTRO DI UNA NOSTRA DELEGAZIONE CON LA S.V., onde illustrare quanto di seguito enunciato in merito a:

1 - SICUREZZA IDRAULICA e AMBIENTALE:
a) sistemare con urgenza tutti gli argini del fiume Bacchiglione nei tratti collassati, previa, attenta individuazione delle cause che hanno determinato tali danni;
b) escavare l'alveo del Bacchiglione per aumentarne le portate e mantenere le piene a quota inferiore;
c) porre a quota di sicurezza le sommità arginali del Bacchiglione da Padova a Correzzola;
d) eseguire la manutenzione e gli interventi sulle arginature (lievo delle piante, diserbo, ripresa frane) con la partecipazione di varie e necessarie figure progettuali come richiesto dalla delicatezza e dalla multidisciplinarietà degli interventi;
e) diaframmare i noti fontanazzi rigurgitanti acqua a campagna durante le piene;
f) verificare la stabilità e la tenuta degli argini laddove l’asta fluviale interseca i paleo alvei come individuato nelle termo-fotografie dell'ex Magistrato alle Acque;
g) consolidare e riparare i murazzi che sostituiscono le arginature nei pressi dei centri abitati attualmente molto lesionati dopo inopportuni interventi del Genio Civile;
h) procedere alla progettazione definitiva dell'idrovia navigabile PADOVA-MARE ed all’esecuzione dei lavori direttamente tramite la Sua gestione commissariale;
i) realizzare le vasche di laminazione a monte del fiume e di Vicenza;
j) legiferare in modo che gli strumenti programmatori urbanistici fissino prescrizioni limitative su zone a rischio idraulico, significando che studi di invarianza idraulica non siano espedienti per edificare in zone inadeguate;
k) riorganizzare il Genio Civile ( come quando dipendeva dallo Stato – Magistrato Acque), ai vari livelli, con personale dotato di adeguata competenza, professionalità e conoscenza del territorio così da evitare l’affidamento di delicate operazioni idrauliche al puro volontariato non sempre disponibile ed addestrato;
l) nell’esecuzione di opere infrastrutturali la Regione Veneto dia ora priorità alla sistemazione dei corsi d’acqua onde mettere in sicurezza il territorio, anziché realizzare ancora nuove arterie stradali tese a favorire nuovi insediamenti esposti a rischio idraulico;
m) alla luce di quanto accaduto sia esclusa la riapertura della discarica di Roncajette palesemente posta in zona a rischio idrogeologico.

2 -CONTRIBUTO PER LA SPESA EFFETTIVAMENTE SOSTENUTA:
a) disporre che il saldo per le opere di ristrutturazione degli immobili e per l’acquisto dei beni mobili sia pari all’importo delle spese documentate, per evitare il ricorso ad onerosi prestiti. Ovvero rapportare il contributo alle spese realmente sostenute anche superando il tetto di 30.000 euro fissato dall’ordinanza;
b) Esentare dall’I.V.A. le spese sostenute dai privati per la sistemazione degli immobili e per l’acquisto di beni mobili;
c) Non rendere obbligatoria la corrispondenza degli importi unitari di spesa a tabelle di costi medi che non sono in grado di contemplare la varietà delle situazioni in termini di tipologia di danno e di intervento necessario;
d) Prevedere la possibilità di contributi in corso d’opera su presentazione di adeguati documenti di spesa (fatture e scontrini) o contratti di appalto al fine di permettere alle aziende e ai privati di non dover ricorrere eccessivamente al credito durante la fase di esecuzione dei lavori.

3- DANNI SUBITI DALLE AZIENDE AGRICOLE:
a) corrispondere il contributo regionale nella stessa entità stabilita per tutte le altre aziende, nonché riconoscere il danno ai raccolti in corso e distrutti dall’acqua;
b) accertare l’eventuale inquinamento di terreni agricoli a seguito della loro sommersione all’acqua che ha investito e dilavato la discarica di Roncajette (PD). Ove si riscontrasse tale inconveniente vengano richiesti danni per la mancata coltivazione del terreno o per l’impossibile collocazione dei prodotti nel mercato.

4- CONTRIBUTO PER LE SCORTE:
a) elevare il limite del 30% fissato dall’Ordinanza, poiché insufficiente a consentire la ripresa dell’attività aziendale.

5-SMS:
a) devolvere agli alluvionati le donazioni pervenute alla Regione Veneto tramite SMS e ALTRO, in quanto eticamente e moralmente corretto e rispettoso delle volontà dei cittadini offerenti; il beneficio sia devoluto alle famiglie più bisognose, secondo criteri che Lei vorrà disporre e assegnati da apposita commissione comunale istituita ad hoc (così come dovevasi disporre per l’erogazione degli acconti evitando l’arbitrarietà dei Sindaci).

6- OFFERTE PERVENUTE AI COMUNI:
a) rendicontare agli alluvionati l’entità dei versamenti di privati, enti ed associazioni, pervenute ai Comuni e rendere trasparenti i criteri di corresponsione.

In attesa di Suo gentile e sollecito riscontro, Porgiamo cordiali saluti.

COMITATO DIRITTI AMBIENTE TRADIZIONI COMITATO ALLUVIONE 2010
CASALSERUGO Bovolenta , Casalserugo,PonteSanNicolò

I COMITATI DI POLVERARA
COMITATO “PER RONCAJETTE”

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
43 / 5000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

alberto danieliDa:
Persone e organizzazioniIn:
Destinatario petizione:
COMISSARIO LUCA ZAIA

Sostenitori ufficiali della petizione:
COMITATI ALLUVIONATI BOVOLENTA, CASALSERUGO, RONCAjETTE E COMITATI POLVERARA

Tags

alluvione, bacchiglione, bovolenta, casalserugo, contributi danni, roncajette, sicurezza idraulica, sms allvione veneto

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets