I TESTI SCOLASTICI “NON” STAMPATI AL SUD CREANO DISOCCUPAZIONE ! firma ora

Tutti gli anni abbiamo l’obbligo di acquistare i libri per i nostri figli e nel silenzio più assoluto si perpetua un ennesimo saccheggio dell’economia meridionale: il 90% dei libri viene stampato ed acquistato al nord Italia .

Dai dati del Ministero della Pubblica Istruzione, (anno scolastico 2008/09) rilevo il numero degli studenti per Regione e, facendo una media di spesa pro capite di € 150.00 (la metà di quanto stabilito dallo stesso Ministero), ottengo la somma versata alla Editoria del nord :

Calabria € 41 Milioni

Basilicata € 12 Milioni

Puglia € 86 Milioni

Sicilia € 108 Milioni

Sardegna € 29 Milioni

Molise € 6 Milioni

Abruzzo € 23 Milioni

Campania € 136 Milioni

Totale € 441.000.000,00 ….tutti gli anni!

QUATTROCENTOQUARANTUNO MILIONI DI EURO!!!

E da questo conto sono escluse le Università e le scuole per l’infanzia.

Provate ad immaginare se questa fortuna fosse spesa nelle nostre Regioni: quanti Editori potrebbero ingrandire e migliorare le loro aziende e di conseguenza assumere giovani, i quali, come tutti sappiamo, sono costretti ad emigrare…. nel migliore dei casi, oppure rischiano di essere reclutati come “manovalanza” dalle mafie! Senza contare che un libro di storia scritto al Sud possa raccontare ciò che dal nord viene ignorato o mistificato, a partire dai colti Arabi, dai Normanni, da Federico II fino al “Risorgimento” interpretato a loro piacimento.

Ritengo assurdo che gli Assessori alla Cultura della nostre Regioni non abbiamo mai indirizzato i docenti ad una scelta in questo senso, eppure non devono investire nulla, nessun “fondo perduto” è loro richiesto per questa operazione di “legittima difesa” della nostra economia e del futuro dei nostri figli!

Purtroppo più volte è successo che gli Assessori abbiano agito da nemici , acquistando, e regalando con i nostri soldi, libri dagli editori del nord, innescando il mefistofelico meccanismo che si perpetua da 150 anni e che “racconta” ai nostri figli che qui nel Sud non siamo capaci di scrivere, illustrare e stampare un libro e che il “genio” è del nord mentre noi, nel sud, siamo “la razza inferiore” di Lombrosiana memoria!

Le mafie si combattono con il lavoro e con la conquista della dignità e la salvezza della nostra terra passa attraverso azioni di rettitudine e di onesta concretezza ....che sembrano non appartenere a questa classe politica!

Diciamo BASTA a questa colonizzazione ed a questi ASCARI strapagati per portarci alla totale rovina e firma e fai firmare questa petizione.

UNIONE MEDITERRANEA

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
128 / 10000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

Tags

antonio iannantuono, maurizio d'angelo, michele bisceglie, rina scalise, stefano di gioia, unione mediterranea

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets