Mentre Pompei crolla, il MIUR - che toglie fondi all'Università e alla ricerca - si prepara a investire 30 milioni per indagini su un monumento che giace sotto 25 metri di tufo e di lava firma ora

Ercolano. Villa dei Papiri, 30 milioni per «scavare» fra i tesori Carlo Avvisati
Il mattino – Napoli 5/11/2010

Patto tra i ministeri a Beni culturali e Istruzione. Spazio a nuove tecnologie

Sarà firmato a Roma martedì alle 17 e 30, il protocollo d'intesa tra i ministeri Beni culturali e Istruzione, Università e Ricerca. A sottoscrivere l'accordo saranno, per il Mibac, il ministro Bondi e, per l'Istruzione, il sottosegretario Giuseppe Pizza. Il «patto», prevede l'investimento di trenta milioni di euro su una delle evidenze archeologiche più importanti al mondo: la Villa dei Papiri di Ercolano. I trenta milioni di euro servono per avviare una grande campagna di indagini finalizzata alla salvaguardia della villa detta dei Pisoni, ma in effetti appartenuta a Appio Claudio Pulchro. Accanto, vanno anche considerati gli altri due milioni e mezzo di euro che prima dell'estate scorsa vennero messi a disposizione dall'allora commissario di governo, Marcello Fiori, e saranno usati per realizzare un tunnel sotto vico Mare e congiungere quell'area con la zona della villa. In effetti, la somma stanziata per i siti di Pompei e Ercolano era fatta da due tranche di 70 e 30 milioni, con quest'ultima quota destinata appunto a Ercolano. In buona sostanza si tratterebbe di potenziare la leadership internazionale dell'Italia nella filiera tecnologica a supporto dei beni culturali mettendo a sistema e a servizio del tesori italiani «la capacità innovativa presente nei campi disciplinari di fisica, chimica, geognostica, meccatronica, paleobotanica, nano scienze, infoscienze e tecnologie spaziali», come sottolineano dal ministero di Bondi.
FIRMA ANCHE TU PERCHÉ I FONDI DISPONIBILI SIANO IMPEGNATI NEGLI INTERVENTI E NEI PROGETTI DI TUTELA GIÀ PROGRAMMATI DALLA SOPRINTENDENZA PER LE AREE A RISCHIO, E A SOSTEGNO DELL'UNIVERSITÀ NELLA PARTECIPAZIONE ALLE INDAGINI

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
366 / 1000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

Simone ForestaaDa:
Cultura e SocietàIn:
Destinatario petizione:
Ministeri Beni culturali e Istruzione, Università e Ricerca.

Sostenitori ufficiali della petizione:
Carlo Gasparri, docente di Archeologia classica, Università "Federico II", Napoli

Tags

bondi, crolli, pompei, spese inutili

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets