PER UN NUOVO SISTEMA DI PRESCRIZIONE DEI REATI firma ora

L'altissimo numero di assoluzioni per intervenuta prescrizione del reato rende il sistema giudiziario italiano poco credibile: chi infatti può permettersi avvocati capaci di dilatare al massimo i tempi del procedimento è quasi sicuro di farla franca; inoltre la lentezza della macchina giudiziaria (dovuta soprattutto alle scarse risorse di personale e di mezzi) va a danneggiare le vittime e le parti civili.
Perché non proporre una semplice modifica dell'art. 159 del codice penale ("Sospensione della prescrizione")? Questa l'attuale formulazione:
"Il corso della prescrizione rimane sospeso in ogni caso in cui la sospensione del procedimento o del processo penale o dei termini di custodia cautelare è imposta da una particolare disposizione di legge, oltre che nei casi di:
1) autorizzazione a procedere;
2) deferimento della questione ad altro giudizio;
3) sospensione del procedimento o del processo penale per ragioni di impedimento delle parti e dei difensori ovvero su richiesta dell'imputato o del suo difensore. In caso di sospensione del processo per impedimento delle parti o dei difensori, l'udienza non può essere differita oltre il sessantesimo giorno successivo alla prevedibile cessazione dell'impedimento, dovendosi avere riguardo in caso contrario al tempo dell'impedimento aumentato di sessanta giorni. Sono fatte salve le facoltà previste dall'articolo 71, commi 1 e 5, del codice di procedura penale.
Nel caso di autorizzazione a procedere, la sospensione del corso della prescrizione si verifica dal momento in cui il pubblico ministero presenta la richiesta e il corso della prescrizione riprende dal giorno in cui l'autorità competente accoglie la richiesta.
La prescrizione riprende il suo corso dal giorno in cui è cessata la causa della sospensione".
In base al principio che il processo deve arrivare a una sentenza di assoluzione o di condanna nel merito, sarebbe meglio stabilire quanto segue:
"Il corso della prescrizione rimane sospeso all'inizio del dibattimento di primo grado fino alla sentenza definitiva. In caso di sentenza di assoluzione passata in giudicato, il tempo trascorso è computato ai fini della prescrizione".

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
21 / 1000000

Firme Recenti

Informazioni

luigi spagnoloDa:
Giustizia, diritti e ordine pubblicoIn:
Destinatario petizione:
Parlamento italiano

Tags

diritto penale, giustizia, politica, prescrizione, processi

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets