TRAGEDIA MOBY PRINCE firma ora

Spett.li Amministratori.
Siamo un insieme di amiche e amici su Facebook che ha creato un gruppo denominato "CLUB DELL'AMICIZIA E SOLIDARIETA'" Questo gruppo è nato per rendere visibili i casi di quelle persone e animali che hanno gravi problemi di abbandono, di malattia e di indigenza economica, ci siamo uniti per combattere l' indifferenza e la cinica insofferenza nei confronti dei propri cittadini DA PARTE DELLE ISTITUZIONI; qui di seguito inviamo una lettera con un grido di aiuto che, una comune cittadina si è presa la briga di redigere e inviare alle Istituzioni Locali di Livorno le quali conoscono questa situazione ma che non hanno messo in atto nessun aiuto, anzi non hanno risposto assumendo l'atteggiamento della più cinica indifferenza. L' intento di questa ulteriore domanda di aiuto è quello di far conoscere a tutti i Media il comportamento che fino ad oggi è stato assunto dalle Istituzioni, e costretti ad agire in questo senso dato che tutto si riduce alla politica, siamo speranzosi che almeno questo stimolo possa rendere giustizia al caso in essere e si spera che la conoscenza a largo raggio di dette situazioni spingano qualche persona di animo sensiblie a prendersene carico. Ecco qui di seguito la lettera che recita il disperato aiuto:

Mi chiamo Grazia S., sono un 'animalista per nascita (e’ nel mio DNA).
Oggi sono a parlare di altre creature indifese e senza voce, o quantomeno di una voce cosi' flebile che da lungo tempo e' inascoltata.
PARLIAMO DI 2 ANZIANI ABBANDONATI A SE STESSI, IN UNA LIVORNO CHE NON HA PIU' CUORE...
La storia e' arrivata alle mie orecchie perche' la coppia dei 2 anziani ha una cagnolina e che hanno ricevuto lo sfratto a fine mese, quindi la cagnolina dovrà trovare un' altra adozione.
Sono andata a casa dei signori, entrambi ultrasettattenti, - Lui, che chiameremo, Giulio 71 anni, precedenti interventi chirurgici pace-marker cardiaco, operato di cancro alla prostata, fisicamente sofferente e provato e non aggiungiamo altro perché l' elenco di problemi fisici sarebbe molto lungo; - Lei, che chiameremo Angela, 75 anni, fisicamente sofferente e stanca , provata da strazianti dolori i peggiori che un genitore può' subire, di seguito spiego la tragedia che ha subito insieme al marito; - Il figlio, ultratrentenne, da 5 anni è in dialisi e si deve recare in ospedale per 3 volte alla settimana, è in attesa di trapianto del rene;
Nel 1991 i signori hanno perduto nel rogo del MOBY PRINCE la figlia, il genero, e le 2 nipotine di 1 e 2 anni e mezzo, questa è la tragedia che hanno subito, cosa gli può capitare di peggio a dei genitori ?!, 5 anni fa hanno venduto il piccolo appartamento di loro proprietà in provincia di Pisa per venire ad abitare a Livorno per permettere al figlio di avere cure più immediate all' ospedale che lo sta seguendo. Hanno preso in affitto un appartamento a Livorno, in zona Piazza Roma, che hanno parzialmente ristrutturato perche' in pessime condizioni, pur pagando l' affitto nella sua totalità, l' affitto e' di 800,00 euro mensili, ma il figlio non può lavorare e lentamente questa coppia di dolcissime creature e' caduta nel BARATRO DELLA POVERTA' PIU' BIECA!!, tra l' altro questo ci dovrebbe far riflettere perché ognuno di noi potrebbe cadere in simile situazione dato che siamo tutti precari in questa società in disfacimento totale economico e morale.A fine mese hanno lo sfratto esecutivo, come ho constatato dai documenti che mi hanno permesso di visionare, e questi 2 anziani indifesi, distrutti gia' nel corpo e nello spirito dalla prova più terribile che possa colpire un genitore (la perdita di figli e nipoti BRUCIATI VIVI !!!) verranno scaraventati in balia del nulla, nell'abbandono più totale e in mezzo alla strada, ciò avverrà sicuramente se non viene trovata nel più breve tempo possibile una soluzione. Sono seguiti molto sporadicamente da una assistenze sociale, che a tutt'oggi , a quanto mi risulta, non ha potuto aiutarli più di tanto. L'ASSESSORE dell'Ufficio case, al quale i due poveri anziani si sono rivolti in molte occasioni chiedendo un alloggio popolare, hanno avuto risposta con vaghe e squallide promesse di una possibile dilazione dello sfratto, che certo anche se fosse raggiunto questo obbiettivo sarebbe un palliativo che non risolverebbe un bel nulla. Entrare nella loro casa senza più mobili e trovare queste due persone fragili, così dimesse ripiegati su se stessi, con la loro cagnolina anziana che li guardava con adorazione mi ha davvero spezzato il cuore, ma mi ha dato anche tanta forza, per combattere per loro. Io voglio parlare di loro, attraverso queste parole, che spero i Media le pubblicherà, ma che in ogni caso grazie ad Internet, grazie all 'immenso TAM TAM ANIMALISTA della rete raggiungerà tutte le citta d' Italia ed avrà grande risonanza per chi come me ha a cuore le sorti degli indifesi.
VOGLIO DIRE ALL 'ASSESSORE RESPONSABILE DI QUESTE PROBLEMATICHE, MA ANCHE A TUTTA LA GIUNTA COMUNALE DI LIVORNO, che i signori non sono più soli, e che useremo tutti i mezzi leciti e che la legge ci permette per ottenere i diritti inalienabili che a queste persone spettano.

QUESTO GRIDO DI AIUTO SARA' TRASMESSO A MEZZO STAMPA E RADIOTELEVISIONI, informeremo attraverso contatti politici di tutte le correnti di destra, centro, sinistra, tanto non c'è differenza!!!! ma voglio pensare che la politica non sia tutta marcia e che qualche anima nobile si faccia vanti per aiutare concretamente questa famiglia disperata, spero che loro trovino una posto dove vivere tranquilli, restituendo la dignità che non hanno mai perso ma che la situazione che stanno vivendo è INDEGNA!! VERGOGNOSA!!!, Mi sembra davvero che abbiano subito fin troppo dalla vita.
Gruppo di Facebook
CLUB DELL'AMICIZIA E SOLIDARIETA'

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login, altrimenti procedi alla registrazione e firma riempiendo i campi qua sotto.
Email e password saranno i tuoi dati account, potrai così firmare altre petizioni dopo aver eseguito il login.

Privacy nei motori di ricerca? Usa un soprannome:

Attenzione, l'email deve essere valida al fine di poter convalidare la tua firma, altrimenti verrà annullata.

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Bacheca

Chi ha firmato questa petizione ha visto anche queste campagne:

Firma La Petizione

Firma con Facebook
O

Se disponi già di un account esegui il login

Commento

Confermo la registrazione ed accetto Uso e limitazioni dei servizi

Confermo di aver preso visione della Privacy Policy

Acconsento al Trattamento dei dati personali

Obiettivo firme
97 / 50000

Firme Recenti

vedi tutte le firme

Informazioni

GIOVANNI GAZZARRIDa:
Politica e GovernoIn:
Destinatario petizione:
PUBBLICO

Sostenitori ufficiali della petizione:
CLUB DELL'AMICIZIA E SOLIDARIETA'

Tags

Nessuna tag

Condividi

Invita amici dalla tua rubrica

Codici Per Incorporamento

URL diretto

URL per html

URL per forum senza titolo

URL per forum con titolo

Widgets